Attualità

PD Cerignola, otto idee per migliorare la raccolta dei rifiuti

Cerignola è in una fase di assestamento nell’approccio ad una nuova metodologia di raccolta dei rifiuti, che da anni, doveva essere adottata nella nostra città e che avrebbe permesso di evitare il terribile record di Tari più alta d’Italia. Un po’ stupisce che ex amministratori si indignino per la situazione, quando per via delle crisi aziendali, dovute alla loro cattiva gestione, hanno più volte messo in ginocchio Cerignola dal punto di vista ambientale.

Oggi la situazione è nettamente diversa e bisogna apprezzare la buona volontà, della stragrande maggioranza, dei Cittadini e la voglia di offrire un buon servizio di TeKra. Per il bene della nostra comunità dobbiamo trovare tutti insieme delle soluzioni. Per questo mettiamo sul tavolo alcune idee iniziali su cui il Comune e la TeKra possono ragionare per migliorare il servizio e la vita dei cittadini:

Rimodulare gli orari: soprattutto in estate è necessario che la raccolta dei rifiuti parta al massimo dalle ore 24 e finisca entro le ore 09 del mattino, per evitare che con il caldo i rifiuti creino problemi igienici.

I danni di olio esausto, batterie esauste e farmaci scaduti, sono enormi per l’ambiente. Quindi è necessario comunicare ai cittadini i punti di raccolta, dove poter portare questa tipologia di rifiuto, per sensibilizzarne lo smaltimento.

La Plastica è uno dei materiali più utilizzati dai cittadini ed ha un volume tale che necessita di un giorno in più nella raccolta.

Ragionare e riorganizzare la raccolta dei rifiuti dei grandi condomini, coniugando l’efficacia della raccolta differenziata con l’estetica e la viabilità della città. Isole condominiali?

Necessità di inserire un Centro di Raccolta rifiuti all’interno del distretto urbano, che permetta anche a chi non può recarsi in Zona Industriale, di poter smaltire i propri rifiuti. In alternativa si potrebbe ipotizzare un centro di raccolta rifiuti itinerante, che posizionato in alcuni punti della città in alcuni giorni, permetta il ritiro dei rifiuti (escluso l’indifferenziato).

Aumentare il numero di cestini per le vie della città, al fine di evitare la sporcizia delle strade e favorire il decoro urbano.

Eliminare i contenitori di raccolta degli indumenti usati, che come da disciplinare dovrebbero essere smaltiti presso il centro raccolta rifiuti comunale. I cittadini meno disciplinati utilizzano questi bidoni per gettare la loro indifferenziata, provocando gravi danni all’ambiente ed all’estetica della comunità.

Comunicare ai cittadini i punti in cui si sono installati i Cestini per la raccolta delle deiezioni canine.

Queste otto idee iniziali, potrebbero migliorare e sensibilizzare la città alla raccolta differenziata, che ricordiamo essere uno strumento fondamentale per un futuro abbassamento del costo della Tari ma anche per una migliore vivibilità della nostra città oltre che ad un apporto di benefici ambientali, comuni, enormi.

PD Cerignola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: