Politica

Carapelle, revocata la delega all’assessore Andrea Angelli: “Voto contrario in giunta su assegnazione lavori palestra e rinuncia a indennità hanno fatto mancare la fiducia da parte dell’amministrazione”

Miei cari concittadini oggi 5 novembre 2021 alle h13:00 in via informale, tra l’altro da parte di un altro consigliere di maggioranza, mi è giunta notizia che il Sindaco Umberto Di Michele insieme agli altri componenti della giunta comunale hanno deciso di revocarmi la nomina come assessore con delega ai lavori pubblici e allo sport per mancanza di rapporto fiduciario tra le due parti in questione. Ebbene sì il motivo per il quale hanno deciso di sollevarmi dal mio incarico è stata la mancanza di fiducia,in altri termini il mio contraddire e disapprovare determinati provvedimenti presi dalla stessa giunta comunale; vi cito giusto qualche esempio che evidenziano il motivo per il quale è venuta meno la famosa fiducia testualmente citata da loro. Un mese fa e’ stata approvata una determina a contrarre l’affidamento dei servizi di ingegneria per la direzione dei lavori della palestra comunale, avente come prezzo del corrispettivo un importo pari a €173.605,89 affidati ad un ingegnere che per una questione di privacy non cito; ci tengo a specificare che tutto questo è consentito dalla legge, ma a parer era preferibile si facesse una gara d appalto pubblica e/o magari affidare la direzione dei lavori ad un pool di ingegneri di Carapelle; bene per non aver dato un voto favorevole a questa determina la giunta comunale ha decisione che è venuta meno la fiducia tra noi. Un’altro esempio che ha portato ad inasprire i nostri rapporti, è stata la rinuncia che ho fatto il 25/09/20 alla mia indennità da assessore comunale indirizzando il mio stipendio ai servizi sociali del nostro paese, questo mio atto d’amore e generosità verso i concittadini più bisognosi non è stato ben gradito da parte di qualche mio ex collega assessore perché per loro determinate decisioni debbano essere prese alla unanimità, ed io decidendo autonomamente di devolvere il mio stipendio ai servizi sociali sono usciti fuori dai “parametri” da loro condivisi, la prova evidente è che nessuno di loro ha appoggiato e seguito la mia scelta. Vi ho citato giusto due esempi e mi limito qui perché credo che questa non sia la sede opportuna per affrontare determinate questioni, ma ci tenevo ad essere limpido e trasparente nei confronti di tutta la mia popolazione che fin ora ha riposto FIDUCIA nei miei confronti ed io di questo ve ne sarò sempre grato. Ad ogni buon conto, se fare del bene alla proprio comunità, essere una persona onesta e leale in tutto e per tutto significa venir meno alla fiducia di cinque persone chiamate “giunta comunale”, io sono ORGOGLIOSO e dico GRAZIE per questa decisione da loro presa. Per me la FIDUCIA è operare nel rispetto della legge e nella trasparenza nei confronti dei cittadini, forse su questo punto non eravamo poi così tanto d’accordo ed è giusto prendere strade diverse, il compito di giudicare lo lascio ai cittadini di Carapelle.

Andrea Agnelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: