Sport

Calcio, il Foggia chiude a Catania il girone d’andata. Etnei rinvigoriti da Tacopina, satanelli in campo tra le nubi societarie

Ultima gara del girone di andata per la Serie C, il Foggia affronterà nel match che segna il giro di boa del torneo, al Massimino il Catania. Una sfida affascinante tra due delle nobili decadute del torneo, da una parte gli etnei reduci dalla sconfitta di Caserta, ma rinvigoriti dagli ultimi sviluppi societari, dall’altra i satanelli, fermati lunedì scorso dalla Juve Stabia ma reduci da dieci risultati utili consecutivi, che hanno lanciato i rossoneri in piena zona playoff. Gara difficile per la formazione del tecnico Marco Marchionni, che ha chiesto ai suoi un atteggiamento diverso rispetto alla gara di lunedì scorso: “Affrontiamo una squadra forte, esperta e motivata perciò non possiamo permetterci passi falsi o cali di concentrazione – ha dichiarato il tecnico alla vigilia del match – è stata una settimana di lavoro intensa, abbiamo analizzato gli errori commessi e studiato soluzioni alternative: voglio un Foggia aggressivo, determinato e compatto, voglio rivedere la squadra che conosciamo per dare continuità a quanto fatto fino ad oggi. Purtroppo perdiamo Del Prete per un po’, in più non avrò Vitale e Ibou Balde ma ho fiducia nei ragazzi che ho a disposizione e chi li sostituirà darà il massimo, perché sono consapevole della loro forza”.

Il tecnico rossonero Marco Marchionni

Di fronte una formazione che in classifica ha un punto in meno rispetto ai rossoneri, ma che ha ritrovato entusiasmo nelle scorse ore, con la firma dell’accordo preliminare che porterà l’ex presidente del Venezia e del Bologna, Joe Tacopina, a rilevare il pacchetto di maggioranza del club, per rilanciare le ambizioni della formazione di Mr. Giuseppe Raffaele.

La firma del preliminare davanti al sindaco di Catania

Diversamente i rossoneri dovranno invece isolarsi dalla difficile situazione societaria, resa più complicata dal “niet” rivolto dalla Dott.ssa Maria Assunta Pintus nei confronti della proposta presentata dalla cordata guidata da Francesco Di Silvio, rivelatasi meno generosa di quella rivolta nei confronti del 60% in mano a Roberto Felleca e Davide Pelusi. La Pintus ha fatto sapere che potrebbe a questo punto far valere il diritto di prelazione per una controproposta di acquisto nei confronti degli altri due soci, o riproporre, come avvenuto con Raffaello Follieri, il mancato gradimento, che potrebbe far saltare definitivamente la trattativa con la società milanese.

Roberto Felleca, Maria Assunta Pintus e Davide Pelusi

I tempi stringono, la chiusura del mercato prevista per il 1 Febbraio, potrebbe rappresentare il termine ultimo per intervenire, qualora si possa pensare di consolidare le potenzialità di un gruppo che ha fatto molto bene fin ora. Ma la necessità più importante è rappresentata dal poter offrire garanzie per chiudere dignitosamente la stagione, per tutto ciò servirà non costringere il gruppo rossonero ad isolarsi in continuazione dalle pressioni esterne, ma offrire loro solidità e tranquillità per dimostrare sul campo il valore e la qualità di una rosa che sa dare soddisfazioni.

La gara avrà inizio alle 15:00 e sarà trasmessa su Eleven Sport per gli abbonati, ed in chiaro su Antenna Sud sul digitale terrestre.

IL PROGRAMMA DELLE GARE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: