Attualità

Coronavirus, nuova ordinanza in Puglia. Asporto vietato nei weekend in tutta la regione, scuole chiuse nelle province di Bari e Taranto

Il presidente della Regione Puglia ha emanato una nuova ordinanza finalizzata a contenere il nuovo incremento nella diffusione del coronavirus. Chiudono le scuole nelle province di Bari e Taranto. In tutta la regione sarà vietato, oltre le ore 18, il servizio di asporto nei weekend.
Ecco nel dettaglio quanto prevede l’ordinanza:
SCUOLE IN PROVINCIA DI BARI E TARANTO

  • Con decorrenza dal 12 marzo 2021 e sino al 6 aprile 2021: a) sono sospese le attività dei servizi educativi dell’infanzia e le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della Classe che sono in didattica digitale integrata;

PER TUTTA LA PUGLIA, FINO AL 6 APRILE 2021:

  • Stabilito il divieto di consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico, in tutti i giorni festivi e prefestivi dopo le ore 18,00 è comunque vietato l’asporto di bevande da distributori automatici o da qualsiasi esercizio e/o attività commerciale, autorizzati alla somministrazione.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: