Cultura

Beyond Borders accoglie giovani da tutta Europa nei Reali Siti, tante le difficoltà da affrontare per l’associazione

Orta Nova e i Cinque Reali Siti possono essere attrattivi agli occhi di visitatori provenienti dall’estero? A quanto pare si, nell’ultimo mese infatti il territorio ortese ha ospitato più di un centinaio di giovani provenienti da tutta Europa, grazie all’impegno dell’Associazione Beyond Borders e dei suoi partner locali ed internazionali, attraverso dei progetti di mobilità, quali corsi di formazione per i giovani europei nell’ambito del programma Erasmus+ sostenuti dalla Commissione Europea e dall’Agenzia Nazionale per i Giovani in Italia. Tante le iniziative incluse nei progetti, a partire dalla scoperta di tematiche sociali e ambientali, sviluppo delle abilità interpersonali attraverso metodi creativi, la lotta al razzismo e ai discorsi d’odio, oltre ad altri momenti di scambio tra culture diverse, che interagendo in musica, arte e cultura, hanno trovato nel territorio di capitanata terreno fertile per respirare lo spirito e i valori dell’Europa. Prossimamente, durante il mese di settembre ancora un altro evento di mobilità internazionale sarà ospitato grazie al supporto del programma Erasmus+, lo scambio di giovani “Stay Healthy in a Multicultural Society”, che coinvolgerà ben 33 partecipanti da Danimarca, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia, e naturalmente Italia. Il progetto ha lo scopo di fornire ai giovani partecipanti una migliore comprensione dei valori dell’Unione Europea, insieme alla cittadinanza attiva e al dialogo interculturale. Non è la prima volta che l’associazione ed i suoi partner ospitano questi eventi, già negli scorsi anni circa altri 400 giovani sono stati ospiti del territorio di Orta Nova, prima dello stop forzato causa pandemia, restano però tante difficoltà da affrontare, a partire dalla difficoltà nel reperire strutture ricettive in grado di accogliere gruppi in maniera adeguata. Altro problema è rappresentato dalla mancanza di una sede, resta infatti difficile organizzare questo tipo di eventi specialmente in ambito locale senza un luogo fisico che permetta ai soci di lavorare e riunirsi. Oltre alle difficoltà si è registrato inoltre uno scarso interesse da parte delle istituzioni, nessun rappresentante dell’amministrazione comunale ha infatti accolto i giovanissimi ospiti dell’evento, a testimonianza forse di una distanza tra due realtà che insieme potrebbero invece portare giovamento a tutto il territorio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: