Politica

Stornara, la Corte dei Conti non approva il piano di riequilibrio finanziario. Il Sindaco Calamita: “Proporremo ricorso per evitare il dissesto”

Cari concittadini,
la Corte dei Conti Sezione Regionale di Controllo per la Puglia con deliberazione n. 158 del 21 Ottobre 2021 ha ritenuto di non approvare il piano di riequilibrio finanziario adottato dal Comune di Stornara a seguito della sentenza n. 1857/2015 del 20/10/2015 con la quale la Corte di Appello di Bari condannava definitivamente l’Ente a pagare agli eredi Petroni € 5.102.774,77 oltre le spese legali.

Questa amministrazione ha assunto fin dall’inizio un impegno con i cittadini e la difficilissima situazione finanziaria del Comune generata dalla sentenza Petroni non è stato un motivo per non assumersi responsabilità o fuggire, ma al contrario un motivo per aumentare il nostro impegno.

Il nostro impegno è un impegno politico e morale che va oltre i dati tecnici incontrovertibili sulla situazione finanziaria.

In questi anni non siamo stati con le mani in mano. Abbiamo ridotto il debito Petroni a circa € 2.500.000,00 grazie alla sottoscrizione dell’accordo transattivo e al pagamento delle rate previste a scadenza.

La Corte dei Conti ci ha contestato una situazione debitoria importante e una mancanza di cassa persistente senza tener conto della emergenza pandemica che ha di fatto bloccato la riscossione dei tributi.

A noi non interessa addossare oggi responsabilità, ma ci troviamo davanti a pesanti debiti non riscossi. Pensiamo, ad esempio, che la TARI oggi viene riscossa al 50% e che esiste quindi una parte non marginale di nostri concittadini che non è nelle condizioni di pagare.

Ci troviamo oggi davanti a scelte importantissime per Stornara. Alla decisione della Corte dei Conti proporremo ricorso affinché l’ipotesi del dissesto possa essere scongiurata.

Questa è l’ultima curva di un percorso durato dieci anni che ha visto Stornara da semplice paese a vocazione agricola salire alla ribalta delle cronache per il festival del rap, divenire meta turistica d’eccellenza per gli amanti della street art, gemellarsi con Procida Capitale Europea della Cultura 2022.

CON IL POPOLO, DEL POPOLO, PER IL POPOLO

Il sindaco di Stornara, Rocco Calamita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: