Cronaca

Sventato furto al ripetitore Wind3 di Ascoli Satriano, in manette due extracomunitari

Asportano 8 batterie tampone “Power Safe” di colore giallo del gestore “wind- tre” da un sito relativo alla Stazione Radio Base di Ascoli Satriano (FG) ma questa volta i carabinieri rovinano i loro piani lasciandoli “a mani vuote”.

È quanto accaduto alcuni giorni fa alle gazzelle “112” del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Foggia e alla pattuglia della Stazione di Orta Nova quando, allertate dalla locale Centrale Operativa a sua volta attivata dalla società di vigilanza operante sul predetto sito, sono intervenute a seguito del furto di alcune batterie tampone da parte di alcuni soggetti in quel momento ignoti.

Le pattuglie interessate si sono messe immediatamente alla ricerca dei malfattori che dopo qualche tempo sono stati individuati accanto ad un veicolo nell’area dell’ex pista di “Borgo Mezzanone”. Alla vista dei carabinieri gli stessi hanno provato a darsi alla fuga ma 2 dei 3 fuggiaschi sono stati immediatamente bloccati e tradotti presso gli Uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri del capoluogo dauno per le formalità di rito. Nel bagagliaio e sul sedile posteriore della suddetta autovettura i carabinieri hanno rinvenuto delle batterie (risultate essere proprio quelle oggetto di furto) oltre ad una cesoia e ad un piede di porco.

Da accertamenti esperiti in sede i carabinieri sono riusciti ad identificare gli autori del furto in un 41enne di nazionalità marocchina, già noto alle Forze dell’Ordine e sprovvisto di permesso di soggiorno ed in un 31enne originario del Ciad, anche lui già noto alle Forze dell’Ordine e provvisto di foglio di soggiorno per motivi umanitari.

Sottoposti a fermo di indiziato di delitto per ricettazione i 2 extracomunitari, come disposto dalla locale Procura della Repubblica, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Foggia.

L’Autorità Giudiziaria, nel corso dell’udienza, ha convalidato il fermo eseguito dai carabinieri, disponendo per i 2 extracomunitari la custodia cautelare in carcere. La refurtiva rinvenuta è stata restituita alla società proprietaria della Stazione Radio Base.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: