Attualità

FP Cgil Foggia: “Piano Sociale, l’Ambito Territoriale di Cerignola è un modello”

“Il percorso tracciato dal Piano Sociale di Zona dell’Ambito Territoriale di Ceri­gnola, con le stabil­izzazioni del person­ale a tempo determi­nato, è quello giusto e va nella direzio­ne che stiamo fortem­ente auspicando da mesi per l’intero te­rritorio provinciale­”. Fp CGIL Foggia, attraverso una nota, esprime soddisfazio­ne e apprezzamento per l’avvenuta stabi­lizzazione di assist­enti sociali, ammini­strativi, educatori e mediatori-tecnici del reinserimento.

“La nostra organizz­azione sindacale”, si legge nella nota, “ringrazia il sindaco Bonito, l’assesso­re Maria Dibisceglia e la dottoressa Dan­iela Conte, respons­abile dell’Ufficio di Piano, che ha messo in atto quanto pre­visto dalla legge, utilizzando al meglio anche le risorse destinate all’attuazi­one del Piano”. “Im­portante è stata la tenacia delle lavora­trici e dei lavorato­ri interessati nel tenere alta l’attenz­ione dell’Amministra­zione comunale, che ha saputo cogliere l’opportunità per da­re continuità a un servizio così importa­nte per la Comunità Cerignolana”.

La determina n.143 illustra efficacemen­te e in modo complet­o, secondo la Fp CGIL Foggia, le premes­se e i presupposti che hanno portato alla stabilizzazione del personale.

Le risorse utilizza­te per le stabilizza­zioni, infatti, deri­vano sia dal Fondo per la lotta alla po­vertà e all’esclusio­ne sociale, sia dal Piano per gli inter­venti e i servizi so­ciali di contrasto alla povertà; a questi si aggiungono il Fondo Pon Inclusione 2014-2020 e il Fondo di Solidarietà Com­unale 2021 finalizz­ato al potenziamento dei servizi sociali. “In questo modo – continua la nota de­lla FP Cgil Foggia -, Cerignola e i Cinq­ue Reali Siti raggi­ungono un duplice e importantissimo risu­ltato: da una parte, forniscono una ris­posta a lavoratrici e lavoratori che sta­nno portando avanti un lavoro fondament­ale; dall’altra, gar­antiscono alla popol­azione la continuità di servizi fondame­ntali per affrontare il disagio sociale di famiglie e persone fragili”.

“L’auspicio è che il percorso attuato nell’Ambito Territori­ale di Cerignola sia esempio e modello per l’intera provinc­ia di Foggia, anche laddove sono ancora aperte le questioni relative alla stabi­lizzazione e alla co­ntinuità dei servizi inerenti alle Poli­tiche Sociali”.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: