Sport

Il Cerignola sbatte sul muro del Taranto, al Monterisi il derby termina senza reti

L’Audace Cerignola non riesce ad infrangere il muro del Taranto, al Monterisi il derby contro gli ionici finisce senza reti. Due legni, uno per tempo, fermano un buon Audace che non riesce a sbloccare una gara difficile contro una formazione che ha giocato gran parte della gara dietro la linea della palla.

Pubblico delle grandi occasioni al Monterisi, un derby molto sentito con circa 4500 spettatori e 200 tifosi ospiti, Cerignola in campo con Saracco in porta, linea a quattro in difesa con Ligi, Russo, Blondett e Capomaggio, mediana composta da Sainz-Maza, Langella e Ruggiero, davanti Malcore supportato da D’Ausilio e D’Andrea, il Taranto di Capuano scende in campo con con un 3-5-2 con Guida e La Monica a guidare l’attacco degli ionici.

Primo spunto della partita al 4′ con D’Ausilio che entra in area dalla fascia sinistra, salta due avversari e calcia, palla alta di poco. Clamorosa occasione per l’Audace al 13′, spunto di D’Ausilio che mette in mezzo un pallone che Mastromonaco devia sfiorando l’autorete, la palla s’infrange sulla traversa. Altra occasione per il Cerignola tre minuti dopo, una conclusione di Ruggiero dal limite dell’area viene deviata in corner, gli ofantini provano a spingere ma non trovano spazi di fronte ad un Taranto molto coperto e tutto schiacciato nella propria metà campo. Al 35′ grande conclusione dai trentacinque metri di Ruggiero, la palla termina di poco a lato. Al 41′ cross da sinistra di D’Ausilio, ci prova di testa ancora Ruggiero, palla sul fondo. Il direttore di gara concede due minuti di recupero durante la quale non accade nulla e la prima frazione termina senza reti.

La ripresa si apre con un cambio tra gli ospiti con Raicevic che prende il posto di Romano, al 56′ prova a sbloccare il match Sainz-Maza, ma la conclusione del catalano termina alta sulla traversa. Provano a replicare gli ospiti due minuti più tardi, ma la conclusione di Guida termina alta, chance per l’Audace al 60′, ripartenza di D’Andrea che prova a servire Malcore che viene chiuso per tempo dalla retroguardia ospite. Occasionissima per il Cerignola al 64′, D’Ausilio entra in area serve Russo ma la palla si spegne sull’esterno della rete. Il Taranto prova allora a salire per alleggerire la pressione offensiva dei padroni di casa, in ripartenza prova allora il Cerignola a rendersi pericoloso, ci prova D’Andrea che entra in area calcia e centra la traversa, è il secondo legno per i padroni di casa, che ci riprovano un minuto dopo al 71′ con Malcore che entra in area servito da D’Ausilio, calcia ma Vannucchi si supera e salva gli ospiti. Arrivano due cambi per Pazienza al 73′, fuori Ruggiero e Langella per Achik e Tascone. Al 80′ altra gran parata di Vannucchi che salva ancora sul destro di Malcore, Pazienza prova allora il tutto per tutto con Achik, D’Ausilio, Neglia, entrato per Sainz Maza, Malcore e D’Andrea a comporre un tridente offensivo rinforzato da due esterni alti, si fanno pericolosi però gli ospiti con un cross di Mastromonaco sulla quale si salva al 84′ la difesa gialloblu. Assalto finale del Cerignola che prova a sbloccare il risultato, arrivano quattro minuti di recupero, nel primo ci prova Malcore in rovesciata, palla alta sulla traversa. Termina la gara senza ulteriori emozioni, con il Taranto che porta a casa il primo punto in trasferta di questa stagione, all’Audace non è bastata una prova di grande impegno con due legni e la difesa arcigna degli ospiti che fermano la corsa di un buon Cerignola, atteso ora dalla difficile trasferta di sabato prossimo in casa del Pescara.

Ezio Capuano in sala stampa

Non potevamo fare di più in queste condizioni – il commento del tecnico del Taranto, Ezio Capuanoavevamo molti assenti e siamo riusciti a portare un buon punto a casa”.

AUDACE CERIGNOLA 1 Saracco, 3 Russo, 5 Capomaggio, 9 Malcore, 10 D’Ausilio, 15 Ligi, 17 D’Andrea, 20 Sainz-Maza (11 Neglia al 79′), 24 Ruggiero (29 Tascone al 73′), 32 Blondett, 33 Langella 19 Achik al 73′) ALL. Michele Pazienza A DISP. 12 Fares, 22 Trezza, 2 Olivera, 4 Bianco, 6 Allegrini, 8 Inguscio, 16 Botta, 26 Farucci, 28 Basile, 37 Vitali

TARANTO 26 Vannucchi, 3 Ferrara (27 Formiconi al 85′), 4 Antonini, 6 Manetta, 11 Guida, 21 Mazza, 24 Evangelisti (33 Vona al 54′), 32 Romano (23 Raicevic al 46′), 72 Mastromonaco, 96 Romano, 99 La Monica (19 Panattoni al 79′) ALL. Ezio Capuano A DISP. 1 Loliva, 22 Martorel, 9 Infantino, 17 Granata, 20 Maiorino,

ARBITRO Sig. Marco Monaldi di Macerata ASSISTENTI Sig. Khaled Bahri di Sassari, Sig. Glauco Zanellati di Seregno IV UOMO Valerio Vogliacco di Bari

AMMONITI Blondett, D’Ausilio (Audace Cerignola), Evangelisti, Mastromonaco, Formiconi (Taranto)

RISULTATI E CLASSIFICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: