Cronaca

Condannato all’ergastolo il basista della strage di San Marco in Lamis

I giudici della Corte d’Assise d’Appello di Bari hanno condannato alla pena dell’ergastolo con isolamento diurno Giovanni Caterino, di 42 anni, di Manfredonia (Foggia), ritenuto il basista della strage del 9 agosto 2017 avvenuta nei pressi della stazione dismessa di San Marco in Lamis in cui furono assassinati il boss di Manfredonia Mario Luciano Romito, uscito da poco dal carcere, il cognato Matteo De Palma e i fratelli Luigi e Aurelio Luciani, assassinati perché testimoni scomodi dell’agguato.

Caterino era già stato condannato all’ergastolo in primo grado nel novembre 2020 al termine del processo celebrato in Corte d’Assise a Foggia.

Fonte Ansa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: