Politica

Orta Nova, l’ex assessore Di Girolamo torna sulla questione incarico legale: “Il comune poteva risparmiare ottomila euro, ora solo bugie”

Orta Nova, riassunto delle puntate precedenti. In data 09.02.2022, con la deliberazione 26, la Giunta, pur potendo dare un incarico legale gratuito allo stesso legale che difendeva il Comune di Orta Nova in due cause gemelle, decideva di darlo ad un altro avvocato, alle sue prime esperienze al T.A.R., per ottomila euro, e lo faceva anche se non c’era la copertura finanziaria necessaria a pena di nullità della deliberazione. La ragione era che per dare un incarico gratuito ci voleva un regolamento comunale. Una sciocchezza.
Io votavo a favore dell’incarico gratuito. Per questo motivo, il Sindaco mi revocava la delega al contenzioso. Il T.A.R. di Bari ha accolto il mio ricorso ed ha annullato la revoca della delega. La sentenza è definitiva.
Nel frattempo, era successo che il Collegio dei Revisori aveva scritto al Comune per dire che la deliberazione n. 26/2022 era nulla per mancanza della copertura finanziaria. Anche la Corte dei Conti di Bari aveva scritto al Comune dicendo che gli incarichi legali gratuiti possono essere dati.
Qualche settimana fa postavo su Facebook che si sarebbero inventato qualche pezza a colori. E infatti in data 13.12.2022 la Giunta è tornata sul “luogo del delitto”. Invece di annullare, come era sacrosanto, la deliberazione n. 26, l’hanno incredibilmente confermata sulla base di una relazione del Segretario Comunale (cioè della stessa persona che se ne era uscito dicendo che ci voleva un regolamento comunale per dare un incarico legale gratuito) piena di ricordi sbagliati (per non dire altro…) e di cose che non c’azzeccano niente. Basti pensare che il Segretario Balducci affannandosi a cercare di convincere che spendere ottomila euro invece di risparmiarli è meglio (per chi? Non certo per i cittadini di Orta Nova! ) e addirittura che ero io a voler far spendere soldi comunali si è dimenticato della cosa principale: NELLA GIUNTA DEL 09.02.2022 L’UNICO A VOTARE A FAVORE DELL’INCARICO GRATUITO ERO STATO IO! Il resto sono solo chiacchiere per confondere.
La favola che qualcuno oggi va raccontando è che sia stato il nuovo Collegio dei Revisori a dire che la Giunta doveva fare la conferma della deliberazione 26, e non invece la doverosa revoca, e che qualche assessore si sia convinto a firmare. Una balla che non si può credere. L’unica cosa scritta dai Revisori resta il parere n. 114/2022 che diceva che la deliberazione n. 26/2022 è nulla per mancanza di copertura finanziaria e che non era sanabile. Il resto sono bugie messe in giro da qualcuno che si vergogna di quello che ha fatto. Chi ha votato a favore della conferma lo ha fatto perché era d’accordo già da prima oppure perché aveva paura di essere revocato. Il coraggio, uno non se lo può dare.
La verità era e resta che la Giunta poteva e doveva risparmiare ottomila euro e non ha voluto. Il resto serve solo ad arrampicarsi sugli specchi per mettere una pezza ad una decisione illegittima e dannosa per le casse comunali.
Tanto peggio per i cittadini di Orta Nova. Ma a chi vuoi che importa.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: