Sport

Il Foggia cade a Francavilla, seconda sconfitta consecutiva per i rossoneri

Seconda sconfitta consecutiva per il Foggia, che a Francavilla Fontana perde uno a zero con la rete di Chicco Patierno, che decide il derby, con i messapici che battono per la prima volta nella propria storia i rossoneri, in superiorità numerica per sessantacinque minuti, ma senza approfittarne.

Diverse novità nella formazione scelta da Gallo, in virtù dell’impegno di Coppa mercoledì contro la Juve, esordio in difesa per Kontek, che con Sciacca e Di Pasquale compone la linea a tre in difesa, davanti all’ex Nobile, a difesa della porta rossonera, esterni Garattoni e Nicolao, mediana composta da Odjer, Di Noia e Frigerio, con Peralta e Ogunseye a comporre il tandem offensivo. Passano appena sette minuti ed il Francavilla passa, con il solito Patierno, che servito da Cisco, trova la dodicesima marcatura stagionale. Il Foggia prova a reagire al 20′ con Ogunseye, che di testa trova la risposta di Avella, che si supera cinque minuti più tardi su Peralta, al 26′ la formazione di Calabro resta in dieci con Cisco che becca il secondo giallo per simulazione e lascia il Francavilla in dieci uomini, ultima occasione nel primo per i rossoneri al 42′ ancora con Peralta, ma la prima frazione si chiude con il vantaggio dei biancoazzurri.

La ripresa si apre con tre cambi per i rossoneri, fuori Kontek, Odjer e Di Noia dentro Schenetti, Petermann e Beretta, che esordisce così, tornando a vestire dopo quattro anni la maglia rossonera. Prima occasione proprio per Petermann al 47′, con una conclusione al limite dell’area che termina fuori di poco, due minuti dopo e Peralta che calcia a giro di sinistro, palla di poco alta, occasione anche per i padroni di casa al 54′ con Cardoselli, che di testa conclude fuori a porta spalancata e spreca una ghiotta chance. Ci prova nuovamente Petermann dalla distanza al 56′ palla tra le braccia di Avella, un minuto dopo termina la partita di Nicolao, per l’ingresso in campo di Costa. Altra importante occasione per il Francavilla al 63, ancora con Patierno pericoloso che chiude una triangolazione con un tiro da posizione defilata, palla fuori di pochissimo. Al 75′ altra grande opportunità per il Foggia, con Ogunseye che di testa, servito da Garattoni con un cross da destra, conclude di poco alto, al 80′ ancora una conclusione di Petermann a giro dal limite dell’area, palla fuori di poco, tre minuti più tardi è Patierno ad avere la chance della doppietta personale, salta la difesa rossonera e s’invola in porta, è abile Nobile a salvare con la gamba in uscita, al 87′ ultimo cambio per i rossoneri con Peschetola per Ogunseye. Arrivano sei minuti di recupero in cui il Foggia intensifica gli sforzi con Frigerio di testa al 95′ che sfiora il gol del pari, non c’è più tempo con il Francavilla che vince per la prima volta contro i rossoneri che partono malissimo in questo 2023 con due sconfitte in altrettante gare.

“È stata una brutta partita, bisogna chiedere scusa – il commento del tecnico rossonero Fabio Gallo nel post partita – la Virtus ha fatto una buona partita, ma non siamo stati altezza, per fare altro non servono le chiacchiere”.

Mercoledì semifinale di andata della Coppa Italia contro la Juve Nex Gen allo Zaccheria, per cercare la terza coppa della propria storia ed un posto di prestigio nei playoff.

SERIE C Girone C – 22^Giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: