Politica

Carapelle, il sindaco Di Michele contrario all’ordinanza regionale: “Ho chiamato Emiliano per la revoca, inutile ghettizzazione della nostra comunità”

Cari cittadini di Carapelle, la recente ordinanza n. 448 del presidente della Regione Emiliano colloca il nostro paese nella fascia arancione di rischio Covid. Nella capitanata sarebbero 20 le comunità poste in tale fascia, al contrario di tutto il resto della provincia che è stato posto in fascia gialla di rischio. Non abbiamo condiviso la decisione della regione perché non condividiamo i criteri della valutazione, basata su dati obsoleti forniti dall’Asl per mezzo della Prefettura discordanti con i nostri che indicano una forte riduzione del numero dei contagi nell’ultima settimana. Ne riteniamo inoltre trascurabile il beneficio per la nostra comunità, dal momento che la realtà di Carapelle è intessuta in quella dei cinque reali siti, un bacino di 40.000 abitanti strettamente correlati da relazioni familiari, umane e lavorative.

L’effetto sarebbe quello di un’inutile ghettizzazione della nostra comunità e delle sue attività. Ho perciò contattato personalmente il presidente Emiliano e gli ho esposto formalmente la mia richiesta di revoca della zona arancione per Carapelle. Sono consapevole e convinto che la tutela della salute sia il bene primario da salvaguardare, ma che questa per essere ottenuta debba essere perseguita con un’ azione costruttiva, condivisa e organica. Vi terrò aggiornati per eventuali novità.

Il sindaco di Carapelle, Umberto Di Michele

1 comment

  1. A te almeno ha risposto. La cosa proprio che non mi va giù è che il Presidente Emiliano, voleva chiedere la “Zona Rossa” per i nostri Comuni, e non ci contatta nemmeno.
    Viene organizzata una videoconferenza con il Presidente della Provincia, che per legge non rappresenta i Comuni, e pensa di avere la coscienza a posto.
    Quest’ultimo pubblica i post della predetta video conferenza per poi, con una subturpicola παλινωδίαv, accusare il Presidente della Giunta Regionale per la sua ordinanza.
    Ora siamo noi a dover affrontare, nelle nostre comunità, la protesta dei ristoratori.
    Questi in sintesi sono i fatti.
    Cordialità.
    Il Sindaco Sarcone

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: