Sanità

“Tre ore al freddo senza assistenza” la denuncia di un cittadino presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Tatarella di Cerignola

Pubblichiamo di seguito un disservizio segnalato da un cittadino, riscontrato questa mattina presso l’Ospedale Tatarella di Cerignola.

In tarda mattinata mi sono recato al pronto soccorso di Cerignola per accompagnare un mio conoscente che ha avvertito nella prima mattinata dei malori, tanto da perdere per qualche minuto conoscenza. Si tratta di un paziente con patologie piuttosto serie e croniche. Constatato il suo rinsavimento ed avendolo rassicurato che avrei potuto accompagnarlo di persona (evitando l’ausilio dell’autombulanza, poiché l’intervento del 118 lo agitava parecchio), siamo arrivati con la mia auto nel parcheggio del pronto soccorso alle ore 12.30 circa. Il paziente riusciva a deambulare discretamente, e dopo aver fatto tutte le procedure di rito in materia di Covid, lo stesso ha atteso per oltre 3 ore nella sala d’attesa del pronto soccorso del Tatarella. Qui è rimasto seduto per oltre 3 ore (cosa che non riusciva a fare a causa della caduta e della conseguente lesione del labbro e di alcuni denti) ed è rimasto letteralmente a congelare. Si, perché nella sala d’attesa oltre ad aver chiesto pietosamente e garbatamente, invano, il soccorso degli operatori sanitari, la porta di ingresso rimaneva aperta (per le disposizioni anti Covid). Il tutto con la magra consolazione di altri pazienti che, ormai letteralmente ibernati nelle stesse condizioni disumane, dichiaravano di essere ancora in attesa di assistenza dalle 8.00 del mattino! Ora mi pongo una domanda: perché rimanere a morire in una sala d’attesa del Pronto Soccorso di Cerignola, dopo aver assistito ai proclami di buoni principi e ottima gestione della sanità Foggiana??? Da chi siamo rappresentati in provincia di Foggia, presso la Regione Puglia, per far valere i diritti sacrosanti dei malati??? Qui non è questione di casacca o colore politico. Qui è questione di dignità. Di essere disumani!

1 comment

  1. Appunto. Si tratta di dignità e rispetto verso le persone che pagano le tasse. Visto che io finora non sono stato contattato da nessuno di voi per cercare di risolvere il mio problema visto che non si tratta di nessun color politico.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: