Sport

Balde spedisce il Foggia al quinto posto. Vittoria 1-0 allo Zac contro la Cavese

Seconda vittoria consecutiva per il Foggia, che allo Zaccheria supera uno a zero una Cavese arcigna, che torna in campo dopo il lungo stop dovuto ai tanti casi Covid-19.

Alcune sorprese nell’undici titolare per Marchionni, con Fumagalli in porta, linea a tre in difesa con Galeotafiore, Gavazzi e Anelli, esterni Kalombo e Di Jenno, linea a tre sulla mediana composta da Morrone, Vitale e Garofalo con D’Andrea e Balde, per la prima volta titolare in avanti. Fuori Curcio, nemmeno in panchina per un problema alla schiena riscontrato nel prepartita, Rocca va invece in panchina. Ospiti in campo dopo un lungo stop causa Covid e con la maglia a sostegno del vice di Campilongo, Vanacore ancora in lotta per sconfiggere il virus.

Prima occasione per i rossoneri al 4′, palla persa a centrocampo dagli ospiti, ne approfitta Garofalo che s’invola in porta calcia ma Russo devia sul fondo. Prima conclusione anche per gli ospiti con De Rosa che ci prova dalla distanza al 17′, palla sul fondo. Al 19′ vantaggio del Foggia con Ibou Balde, che svetta di testa sugli sviluppi di un corner. Prima rete in maglia rossonera per lo spagnolo, che porta in vantaggio i padroni di casa. Altra chance per il Foggia con D’Andrea che calcia da posizione defilata al 30′, Russo allontana il pericolo, ancora pericoloso D’Andrea cinque minuti più tardi, che libera la conclusione partendo da destra, ma il tiro si spegne sul fondo. Termina la prima frazione con il Foggia al riposo in vantaggio di una rete.

Nessuna sostituzione per entrambe le formazioni ad inizio ripresa, prima occasione per i rossoneri al 48′, D’Andrea calcia dal limite dell’area ma la palla termina alta. Ancora D’Andrea pochi minuti dopo di testa su un cross di Di Jenno da sinistra, palla tra le braccia di Russo. Prima occasione nella ripresa anche per gli ospiti, Gega colpisce di testa sugli sviluppi di un corner, palla sul fondo. Un minuto dopo primo cambio per i rossoneri, fuori Anelli per Germinio e Morrone per Salvi. Altri cambi per il Foggia, al 68′ dentro Nivokazi, per Balde e Iurato per Vitale, e proprio Iurato ad avere sul sinistro una buona occasione al 77′ sugli sviluppi di una punizione ma la palla termina alta. Al 84′ ultimo cambio per Marchionni, dentro il giovanissimo Pompa per D’Andrea. Brivido per il Foggia un minuto dopo con Matera che calcia da fuori area, Fumagalli salva il risultato. Conclusione dalla distanza di Garofalo al minuto 87, facile per Russo. Quattro i minuti di recupero, al 93′ un colpo di testa di Cuccurullo termina sul fondo sugli sviluppi di un corner, non accade più nulla ed il Foggia supera con il minimo sforzo una Cavese reduce da un lungo stop, ma che ha provato comunque a tenere testa ai satanelli, che con questo successo salgono a quota 43 punti al quinto posto con Juve Stabia e Catania. Mercoledì si torna in campo con la trasferta di Francavilla Fontana, con l’obiettivo ormai possibile di centrare un posto nei playoff.

RISULTATI E CLASSIFICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: