Attualità

Stornarella, la tristezza del sindaco Colia: “Per colpa del Covid-19 abbiamo perso sei vite in pochi giorni, rispettiamo le regole”

La data del 18 marzo è stata istituita come “Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da coronavirus”.
Stornarella, purtroppo, sta versando un pesante contributo in termini di vite umane: in pochissimi giorni, infatti, a causa della pandemia, ha perso sei suoi concittadini oltre ai decessi precedenti. Di questi ultimi due erano marito e moglie. Una tragedia immane che mette in ginocchio non solo le famiglie, ma un’intera comunità. La complessità delle cose ci potrebbe portare, in alcuni momenti, a perdere la calma, specie quando, chi non conosce nel dettaglio le problematiche propone soluzioni copia e incolla. Ma è proprio nei momenti più difficili che si deve mantenere la lucidità per seguire, da tutti i punti di vista, una situazione che non ha precedenti nella storia. Siamo tenuti a combattere una guerra per certi versi ad armi impari. Ma lo dobbiamo fare per noi stessi e per rispetto di tutti coloro che ci hanno lasciato.
Ribadisco l’importanza del rispetto delle regole sull’uso delle mascherine, sul distanziamento sociale, ecc. Prima, se ci tenevi ad una persona glielo dimostravi standole vicino fisicamente. Oggi, invece, se vuoi bene a qualcuno devi starne lontano. È paradossale, ma ora è così.
Il Presidente dell’ANCI, Antonio Decaro, ha chiesto a tutti i sindaci d’Italia di ritrovarci questa mattina alle ore 11, in concomitanza con l’arrivo a Bergamo del Presidente del Consiglio dei Ministri, davanti alle bandiere a mezz’asta dei nostri municipi, indossando la fascia tricolore, per osservare un minuto di silenzio.
Io ci sarò per commemorare le tante vittime del virus che le nostre comunità piangono e onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari.
Abbiamo bisogno di essere uniti per trasmettere ad ognuno di noi la fiducia e la speranza necessarie per superare questa emergenza sanitaria, economica e sociale.

Il sindaco di Stornarella, Massimo Colia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: