Istruzione

Un cortometraggio sull’eccidio di Candela. Gli alunni del Giannone Masi protagonisti della pellicola

Un cortometraggio per raccontare la storia del movimento operaio italiano nella dura e sanguinosa storia delle lotte che i lavoratori italiani, già dall’inizio del secolo scorso, hanno condotto per la loro emancipazione. Al nome di questo centro dei Monti Dauni è legato un avvenimento di violenza e di sangue: l’eccidio di Candela dell’8 settembre 1902. L’istituto tecnico Giannone Masi di Foggia, vincitore del bando “Cinema per la Scuola”, presenta “L’eccidio di Candela”, un cortometraggio realizzato in collaborazione con il Comune di Candela e la Provincia di Foggia e che vede la partecipazione di oltre 200 tra studenti, ex alunni e famiglie, accompagnati dalle docenti Donata Melchionna e Anna Rita Magnatta.
Un progetto didattico di tutto spessore che vede i ragazzi impegnati in cinque laboratori di sceneggiatura, regia, scenografia, produzione, personaggio tenuti da esperti professionisti di tutto rilievo: Tiziana Cristiano, scrittrice e sceneggiatrice autrice del romanzo “Il principio della rana”, ha scritto e diretto numerosi cortometraggi tra cui “Free All”, vincitore tra gli altri, del Cefalú Film Festival e della menzione d’onore al Canada Short Film Festival. Come sceneggiatrice ha vinto tra gli altri il primo premio Best Comedy al London festival
SALVATORE METASTASIO, pluripremiato attore e regista, noto per il documentario “Uno scatto nell’Agri”, i film “Cruel Tango”, “Ovunque Miracoli” e “A sud
del sud”. ANDREA ANTONELLI, direttore responsabile della Compagnia Epica di Roma specializzata in commedie storiche ambientate attraverso i secoli. GIULIA MORGANI, attrice, sceneggiatrice e scrittrice. Recita in numerosi lungometraggi tra i quali “Sorelle” di Marco Bellocchio, “Multiplex” di Stefano Calvagna,” Freddy Hotel” di Max Amato, “In nomine Satan” di Emanuele Cerman.

PERCHE’ UN CORTO

Gli studenti di oggi sono immersi quotidianamente in un mondo di immagini e la frequentazione assidua di prodotti audio visuali sta plasmando in maniera inconsueta le modalità di lettura delle informazioni e sta modificando e sviluppando nuove forme di intelligenza. Il cortometraggio “L’Eccidio di Candela” permette di affrontare un tema storico importante con tecniche innovative di narrazione, comunicazione e sperimentazione visiva, con una propria autonomia di linguaggio e pubblico. Il Giannone-Masi ha pensato a questa iniziativa per permettere ai suoi studenti di acquisire progressivamente gli strumenti per conoscere e affrontare realtà ed esperienze all’interno e all’ esterno dell’ambito scolastico.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: