Cronaca

Arrestato 35enne a Foggia, era accusato di intermediazione illecita e sfruttamento dei braccianti

Era ricercato da aprile il presunto ‘caporale’ 35enne arrestato dai carabinieri a Foggia, destinatario di due misure cautelari per intermediazione illecita e sfruttamento dei braccianti in agricoltura. L’uomo, ivoriano, viveva nella baraccopoli di Borgo Mezzanone, l’insediamento nelle campagne del Foggiano in cui vivono centinaia di migranti. I militari, nonostante i numerosi alias del 35enne, lo hanno individuato e fermato mentre parcheggiava la sua auto nel centro di Foggia. Con il suo arresto, dunque, si conclude l’indagine con cui sono stati identificati imprenditori e caporali che reperivano braccianti da impiegare nei campi.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: