Sociale

Progetto Hic-Sum, Suor Perpetue Marie ad Orta Nova con la Misericordia

“Da suor Perpetue vogliamo apprendere tutto l’amore per il prossimo, non ci perderemo nemmeno uno sguardo o una carezza”. Con queste parole i volontari della Misericordia di Orta Nova hanno accolto Suor Perpetue Marie Tongolo, suora domenicana della Congregazione delle Figlie di Santa Caterina da Siena giunta nel centro dei Reali Siti nell’ambito del progetto “Hic Sum” promosso dalla Fondazione Spazio Spadoni e dalla Confederazione Nazionale delle Misericordia. La religiosa 42enne originaria del Congo resterà ad Orta Nova per sei mesi e si adopererà in numerose opere di volontariato in favore dell’associazione che la ospita e della comunità locale. Dopo aver terminato il periodo di quarantena, la suora congolese ha già preso servizio presso il Punto Carità di Via Puglie dove quotidianamente vengono dispensati alimenti ai bisognosi. La sua presenza sarà un ‘dare-avere’ continuo, in quanto sarà fondamentale anche il suo apporto spirituale per una realtà di volontariato che è ispirata ai principi religiosi. 

Originaria del Congo, una terra martoriata dai conflitti civili, Suor Perpetue in Italia ha intrapreso gli studi accademici presso la Facoltà di Psicologia Clinica dell’Università di Trento. Dopo la laurea ha preso parte ad un Master presso la LUMSA di Roma, dove ha acquisito ulteriori crediti professionali, senza dimenticare la sua terra di provenienza dove è sempre stata attiva in azioni umanitarie. Anche la sua specializzazione accademica sarà fondamentale per stringere un rapporto di comprensione e di fiducia reciproca nei confronti dei bisognosi che quotidianamente usufruiscono dei servizi gratuiti della Misericordia.

“Conoscevo già la grande opera di volontariato delle Misericordie” – afferma Suor Perpetue – “da oggi potrò vivere in prima persona questa grande famiglia. Spero di imparare tanto da questa esperienza, soprattutto di portare con me quello spirito amorevole che contraddistingue i volontari, sempre in prima linea quando si tratta di aiutare i bisognosi”. 

Infatti la Missione di Suor Perpetue non si esaurirà con il semestre ad Orta Nova. Al termine della sua esperienza pugliese tornerà in Congo dove fonderà una Misericordia gemellata con quella ortese. Grazie al supporto di Spazio Spadoni e della Confederazione sarà possibile aiutare la popolazione africana che negli anni ha vissuto numerose difficoltà, in ultimo quelle riguardanti l’emergenza sanitaria. Per questo motivo, durante la sua permanenza ad Orta Nova, la religiosa si formerà anche dal punto di vista del primo soccorso, in modo da spendere le sue nuove abilità quando sarà il momento di tornare in Congo. 

Ma per adesso la sua presenza significa senza ombra di dubbio una grande gioia per tutta la comunità locale. “Siamo sicuri che la presenza di Suor Perpetue sarà un valore aggiunto per la nostra comunità” – sottolinea il Governatore della Misericordia di Orta Nova, Giuseppe Lopopolo. “Ringraziamo Spazio Spadoni e la Confederazione per aver scelto la nostra associazione per questa importante missione, così come ringraziamo la parrocchia BVM dell’Addolorata di Orta Nova e l’Istituto delle Suore di Orta Nova per averci fornito un supporto logistico, al fine di garantire alla nostra ospite un ricovero dignitoso. La comunità di Orta Nova, da oggi, può contare su una benedizione in più!”. 

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: