Sport

L’Orta Nova chiude con il Mola, vincere e sperare per evitare i playout

Ultimi novanta minuti della stagione regolare per l’Orta Nova, che nel ventiseiesimo turno del campionato di Eccellenza ospita al comunale di San Ferdinando di Puglia il Città di Mola. Una sfida che la formazione del tecnico Luigi Agnelli ha l’obbligo di vincere per provare a conquistare la salvezza diretta, a patto che il San Marco non faccia punti nell’anticipo delle 11:00 contro il Trinitapoli, diversamente le due formazioni foggiane dovranno giocarsi la salvezza nella gara unica dei playout. La formazione biancoazzurra si è complicata la vita nelle ultime uscite stagionali, fattore che ha risucchiato i biancoazzurri in terzultima posizione, solamente se il divario tra gli ortesi ed il San Marco salirebbe a sette punti, rispetto agli attuali quattro, i biancoazzurri potrebbero festeggiare la salvezza diretta. Tutti a disposizione per il tecnico Agnelli ad esclusione dell’esterno Golia, alle prese con un problema al ginocchio. “Dobbiamo dare il massimo – il commento del tecnico biancoazzurro – sperando che il Trinitapoli possa darci una mano, ma noi dobbiamo fare il nostro mettendo in campo la determinazione giusta“. Direzione di gara affidata al Sig. Matteo Giudice della sezione di Frosinone, assistenti il Sig. Alessandro Tangaro di Molfetta ed il Sig. Ruggiero Pedico della sezione di Barletta. Fischio d’inizio alle 16:00, highlights ed interviste su PlayNews24.com.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: