Sport

È notte fonda per il Foggia, il Pescara passa 4-0 allo Zaccheria

Notte da incubo per il Foggia, allo Zaccheria passa 4-0 il Pescara, che evidenzia enormemente i grandi limiti dei rossoneri, con i tifosi che invocano a gran voce le dimissioni del tecnico Boscaglia.

Al primo minuto brivido per il Foggia, cross da destra, di testa ci prova Lescano si salva Nobile, al 3′ conclusione di Petermann da fuori area, palla sul fondo. Ancora un occasione per il Foggia al 7′, cross di Leo, di testa va Di Noia ma la palla viene respinta involontariamente da Schenetti. Altra chance per gli ospiti al 10′, Desogus dal limite stoppa di petto e calcia, Nobile devia in corner, ancora pericolosi gli ospiti tre minuti più tardi con Milani, palla sul fondo. Al 17′ gran giocata di D’Ursi, che supera un avversario e calcia da posizione defilata da sinistra, palla di poco sulla traversa. Buona chance per il Foggia al 27′, cross da destra di Leo, di testa ci prova Vuthaj, palla di poco a lato. Pericolosi ancora i rossoneri con Peralta che al 31′ mette un pallone in mezzo che libera la retroguardia ospite. Doppia conclusione di Petermann al 37′, la prima viene respinta dalla difesa pescarese, sulla ribattuto la palla termina alta. Al 40′ nuova chance per gli ospiti, Lescano raccoglie una palla al limite dell’area e calcia di poco alto. Vantaggio per gli ospiti al 43′, cross da sinistra che trova Lescano sul secondo palo, che insacca per il gol dell’uno a zero. Termina tra i fischi dello Zaccheria dopo due minuti la prima frazione, con la formazione di Colombo avanti uno a zero.

La ripresa si apre con un cambio per i rossoneri, fuori Peralta, per un problema fisico, dentro Tonin. Conclusione di Costa al 49′ sugli sviluppi di un corner, palla a lato. Foggia bucato al 54′, triangolazione che premia l’inserimento di Milani per il raddoppio degli ospiti. Ancora pericolosi gli ospiti con Mora che calcia dalla distanza al 60′, palla alta. Resta in dieci il Foggia al 65′ fallo di Di Pasquale arriva il rosso diretto che lascia in inferiorità numerica i rossoneri, un minuto dopo finisce la partita di D’Ursi che lascia il posto a Papazon. Terza rete degli ospiti al 77′ Kraja che insacca un cross da sinistra anticipando un’assente difesa rossonera, il pubblico dello Zaccheria chiede a gran voce le dimissioni di Boscaglia. Arriva al 85′ anche la quarta rete degli ospiti con Vergani che spedisce il pallone alle spalle di Nobile con una splendida conclusione. Finisce dopo cinque minuti di recupero tra i copiosi fischi di uno Zaccheria che chiede a gran voce le dimissioni del tecnico Roberto Boscaglia, verso la quale si apre ora una profonda riflessione.

FOGGIA

15 Nobile, 6 Di Pasquale, 7 Schenetti, 10 Peralta (al 46′ 99 Tonin), 11 D’Ursi (al 66′ 14 Papazon), 19 Sciacca, 21 Leo, 25 Petermann (77 Odjer al 78′), 28 Di Noia (26 Frigerio al 78′), 32 Costa, 72 Vuthaj (9 Ogunseye al 78′)

A disposizione: 1 Raccichini, 12 Illuzzi, 2 Garattoni, 5 Malomo, 8 Chierico, 33 Peschetola, 38 Nicolao, 44 Iacoponi

Allenatore: BOSCAGLIA ROCCO


PESCARA

22 Plizzari, 2 Milani, 6 Gyabuaa (5 Palmiero al 66′), 10 Lescano (7 Kolaj al 77′), 13 Brosco, 18 Boben, 19 Mora, 20 Kraja, 21 Desogus (9 Vergani al 78′), 27 Cuppone (39 Tupta al 66′), 29 Cancellotti (17 De Marino al 86′).

A disposizione:

1 Sommariva, 31 D’Aniello, 25 Mehic, 26 Crecco, 28 Ingrosso, 72 Saccani, 88 Germinario.

Allenatore: COLOMBO ALBERTO

Arbitro Sig. Mario Saia di Palermo, Assistenti Sig. Marco Lencioni di Lucca, Sig. Luca Feraboli di Brescia

Marcatori Lescano al 43′, Milani al 54′, Kraja al 77′, Vergani al 85′

Ammoniti D’Aniello (Pescara) Di Noia (Foggia)

Espulso Di Pasquale al 65′

RISULTATI E CLASSIFICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: