Sport

La Gelbison passa al Monterisi, prima sconfitta casalinga per l’Audace Cerignola

Prima sconfitta casalinga stagionale per l’Audace Cerignola, che cade nella gara interna contro la Gelbison, decide la gara una rete di Gilli che approfitta di una inertezza della difesa di casa al 67′.

Audace in campo con il consueto 4-3-3, linea difensiva composta da Ligi, Gonnelli, Bianco e Botta, Russo, Langella e Tascone a comporre la mediana, tridente offensivo composto da D’Andrea, Neglia e Malcore, ospiti in campo con il 4-4-2, con Faella e De Sena a comporre la coppia offensiva della formazione di Mr. De Sanzo. Primi dieci minuti di studio, al 11′ Russo prova a mettere un pallone pericoloso in area con un cross da sinistra, D’Agostino esce e fa sua la sfera, altro cross al 15′, questa volta di Botta da destra, esce ancora l’estremo ospite con sicurezza. Un minuto dopo prima chance per gli ospiti, ci prova Graziani dalla distanza, palla abbondantemente alta. Brivido per la difesa ospite al 25′, un pallone in area viene deviato in corner da Bonalumi, che sfiora l’autorete, palla fuori di poco. La Gelbison chiude tutti gli spazi e prova a giocare di ripartenza, la formazione di casa prova ad aggirare la retroguardia ospite, anche attraverso spunti individuali, ma senza successo. Conclusione di Fornito al 42′, palla che termina a lato della porta difesa da Saracco, termina così il primo tempo senza recupero e senza particolari emozioni.

Nessun cambio tra le due formazioni ad inizio ripresa, triangolazione al limite dell’area al 47′ tra D’Andrea e Langella, l’ex Foggia calcia, palla a lato. Brivido per i padroni di casa al 56′, sugli sviluppi di un calcio di punizione il pallone arriva sulla testa di Nunziante, si salva con qualche affanno la difesa ofantina. Ancora pericoloso il numero ventotto ospite, che ci riprova di testa al 58′, palla fuori di poco. Primo cambio per Mr. Pazienza, al 62′ inizia la gara di Sainz-Maza, termina invece quella di D’Andrea, l’ex canterano prova a dar maggior fluidità all’attacco ofantino, ma al 67′ arriva il vantaggio ospite con Gilli, che sugli sviluppi di un corner approfitta di un pasticcio della difesa gialloblu e porta avanti la formazione di Mr De Sanzo. Al 72′ altro cambio per l’Audace, fuori Bianco, dentro D’Ausilio. Il vantaggio galvanizza i campani, che provano a farsi ancora pericolosi. Al 83′ altri due cambi per il Cerignola, fuori Neglia, Russo e Langella per Achik, Olivera e Ruggiero, che si rende subito pericoloso con una conclusione dal limite che termina di poco fuori, al 85′ ghiotta chance per l’Audace, Achik serve D’Ausilio che calcia a giro e colpisce la traversa. Ci riprova D’Ausilio al 89′, conclusione che termina di poco a lato. Arrivano tre minuti di recupero al 92′ è il neo entrato Sane ad avere la chance del raddoppio, calcia dal limite dell’area ma colpisce il palo esterno, non c’è più tempo per l’Audace che subisce la prima sconfitta casalinga stagionale, la terza in campionato, per una formazione apparsa meno brillante del solito con i cambi che hanno provato a dar maggior velocità alla manovra, forse però un po tardivi. Martedì esordio in coppa al Menti di Castellammare di Stabia, sabato prossimo seconda gara casalinga consecutiva contro il Messina per provare a ritrovare il successo, ormai smarrito da tre turni.

AUDACE CERIGNOLA 1 Saracco, 3 Russo (2 Olivera al 83′), 4 Bianco (10 D’Ausilio al 72′), 9 Malcore, 11 Neglia (19 Achik al 83′), 15 Ligi, 16 Botta, 17 D’Andrea (20 Sainz-Maza al 62′), 21 Gonnelli, 29 Tascone, 33 Langella (24 Ruggiero al 83′) ALL. Michele Pazienza A DISP. 12 Fares, 22 Trezza, 5 Capomaggio, 6 Allegrini, 8 Inguscio, 23 Mancarella, 26 Farucci, 32 Blondett, 37 Vitali

GELBISON 1 D’Agostino, 6 Gilli, 7 Graziani, 14 Papa, 18 De Sena (19 Sane al 89′), 21 Fornito, 24 Correnti, 25 Bonalumi, 27 Loreto, 28 Nunziante (2 Onda al 88′), 45 Faella (77 Statella al 75′) ALL. Fabio De Sanzo A DISP. 22 Vitale, 12 Cannizzaro, 5 Marong, 11 Di Fiore, 13 Mesisca, 17 Citarella, 30 Paoloni, 9 Sorrentino, 23 Savini

ARBITRO Bogdan Sfira di Pordenone ASSITENTI Antonino J. Palla di Catania, Matteo Paggiola di Legnano IV UOMO Gabriele Zangara di Catanzaro

MARCATORI Gilli al 67′

AMMONITI Ligi (Audace Cerignola) Papa (Gelbison)

ESPULSI

RISULTATI E CLASSIFICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: