Attualità

Orta Nova, la lotta al caporalato per aiutare le Caritas. La salsa Bakhita per fronteggiare la crisi economico-sociale da Covid-19

L’amministrazione comunale e il C.O.C. (centro operativo comunale) di Orta Nova, nell’ambito dell’acquisto delle derrate alimentari, al fine di fronteggiare la crisi economico-sociale dovuta all’emergenza Covid-19, promuovono la costituzione di un circuito etico-solidale.

Abbiamo deciso di acquistare (con le economia riguardanti il fondo straordinario delle indennità di funzione del sindaco, degli assessori e del Presidente del Consiglio), dalla Cooperativa Pietre di Scarto, che lavora sui terreni confiscati alle mafie, barattoli contenenti la salsa Bakhita, prodotta da lavoratori liberi dal caporalato. Tali prodotti saranno donati alle Caritas parrocchiali per essere ripartiti tra i più bisognosi.

Corto, in quanto si promuove il piccolo, senza l’intermediazione della grande distribuzione organizzata.

Circuito, perchè si genera un percorso etico.
Legale, perchè si tratta dell’opera di chi lavora nelle terre confiscate alle mafie.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: