Sport

Calcio, il Foggia torna alla vittoria, espugnata Viterbo con un rigore di Rocca

Il Foggia torna alla vittoria conquistando tre punti preziosissimi in casa della Viterbese, grazie ad un calcio di rigore trasformato da un ottimo Rocca, migliore in campo tra i suoi assieme a Fumagalli.

Foggia schierato in campo da Marchionni per far fronte alle tante assenze, davanti a Fumagalli linea a tre composta da Galeotafiore, Gavazzi e Anelli, esterni Kalombo e Di Jenno, a centrocampo confermati Rocca e Salvi a cui si aggiunge Garofalo, in attacco D’Andrea e Dell’Agnello. In panchina per i laziali l’ex tecnico del Bitonto, Roberto Taurino, all’esordio casalingo.

Minuto di raccoglimento ad inizio match dedicato a Diego Armando Maradona, prima occasione per la Viterbese al 2′ con Besaja, che su calcio di punizione dal limite sfiora l’incrocio dei pali. Foggia che prova poi a fare la partita senza trovare la via della rete, al 25′ ancora pericolosi i padroni di casa con Tounkara, palla deviata che finisce comoda tra le braccia di Fumagalli. Conclusione di Rocca dalla distanza al 45′ para Daga. Primo tempo che termina senza reti e senza particolari emozioni.

Nessun cambio per entrambe le formazioni ad inizio ripresa, prima occasione del secondo tempo per i rossoneri, che con Rocca prendono un palo con una conclusione dalla distanza al 56′. Al 64′, svolta nella gara, prima Daga dice di no a Gavazzi su colpo di testa sugli sviluppi di un corner, poi Galeotafiore viene atterrato in area ed il Foggia conquista un calcio di rigore che Rocca trasforma per la rete del vantaggio rossonero. Ancora Gavazzi di testa al 68′, palla tra le braccia di Daga. Ci prova anche Garofalo al 71′ ma la palla termina abbondantemente sul fondo. Due minuti più tardi rispondono gli ospiti con la conclusione di Simonelli, con Fumagalli che devia in angolo, un minuto dopo sempre il portiere rossonero compie un nuovo grande intervento sulla conclusione da fuori area di Falbo. Al 77′ ancora Fumagalli decisivo sugli sviluppi di un corner, Baschirotto poi a porta vuota calcia incredibilmente alto. Un minuto dopo primi due cambi per il Foggia, dentro Vitale e Ndiaye, fuori Garofalo e Di Jenno. Al 84′ altro cambio per i satanelli, fuori D’Andrea dentro Gentile. Al 86′ altra occasione per i padroni di casa con Simonelli che calcia al volo ma il pallone termina fuori. Quattro minuti di recupero, ed il Foggia corre un gran pericolo con Ferrari che al 92′ di testa sfiora il gol del pari, ma i rossoneri espugnano Viterbo e salgono a 18 punti, consolidando la zona playoff, in attesa del big match di domenica prossima allo Zaccheria, dove affronteranno il Palermo.

RISULTATI E CLASSIFICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: