Eventi

Lucera e Foggia negli scatti di giornalisti, blogger e instagramers

Hanno scattato centinaia di foto e girato decine di video per raccontare a follower e lettori la bellezza di Pietramontecorvino, Motta Montecorvino e Volturino. Le ultime immagini su cui giornalisti, blogger e instagramer del press tour “Suoni, sapori e colori di Terravecchia” hanno incentrato post-social e preso appunti per i loro prossimi articoli sono state quelle realizzate domenica a Lucera e lunedì a Foggia.

Nella Città D’Arte, gli ospiti del press tour hanno visitato il Castello Svevo-Angioino, l’Anfiteatro Augusteo, la splendida Cattedrale, la Chiesa di San Francesco Antonio Fasani, ammirando edifici storici e corti nobiliari.

Nel capoluogo, invece, la visita guidata si è soffermata sull’antica Via Arpi, la Cattedrale, il Teatro Umberto Giordano e il ‘salotto’ di Piazza Cavour.

Complessivamente, dal 23 al 27 settembre, in cinque giorni hanno percorso a piedi e a bordo del van-press tour circa 200 chilometri: 14 tra l’andata e il ritorno da Pietra al sito archeologico di Montecorvino, una decina per raggiungere Monte Sambuco e attraversare parte dei sentieri nel bosco, tutti gli altri nelle tappe che li hanno condotti da un borgo all’altro e nei passi compiuti per attraversare centri storici, salire gli scalini di torri militari e campanarie, fare il proprio ingresso in chiese, musei, attività produttive.

“Il bilancio è estremamente positivo”, ha dichiarato Raimondo Giallella, sindaco di Pietramontecorvino, il Comune che ha promosso il press tour finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito del Programma Operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo”, Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.

“Gli ospiti del press tour hanno pernottato nei nostri b&b, hanno potuto apprezzare le tipicità enogastronomiche e le nostre eccellenze produttive nei ristoranti e visitando diverse aziende agroalimentari”, ha spiegato Giallella. “Le due giornate della manifestazione che ha dato il nome al press tour, vale a dire l’evento di Suoni, sapori, colori di Terravecchia, sono state particolarmente belle, perché giornalisti e blogger hanno potuto vivere concretamente l’entusiasmo, la passione e il senso dell’accoglienza che anima associazioni come la Pro Loco, ma anche realtà come l’associazione Mira che gestisce la Torre Normanno-Angioina e le guide turistiche riconosciute”, ha aggiunto il sindaco di Pietramontecorvino.             

“Ringrazio le giornaliste e i giornalisti giunti a Pietramontecorvino. Agli ospiti, come da progetto, abbiamo consegnato un questionario: lo compileranno evidenziando i punti di forza della nostra offerta turistica-naturalistica-culturale e dandoci un parere qualificato su quanto è opportuno migliorare affinché si riesca a promuovere al meglio il nostro patrimonio materiale e immateriale. Un ringraziamento voglio rivolgerlo anche a dirigenti e dipendenti comunali che hanno curato gli aspetti amministrativi dell’iniziativa, oltre che a ristoratori, gestori dei B&B e responsabili delle aziende agroalimentari che hanno accolto gli ospiti facendoli sentire a casa loro. Un plauso va fatto anche alla Pro Loco di Pietramontecorvino e a quelle di Motta Montecorvino e di Volturino. Ringrazio, inoltre, i miei colleghi amministratori delle città e dei paesi visitati da blogger e giornalisti nel corso di questa settimana di press tour”, ha concluso Raimondo Giallella. 

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: