Cronaca

Choc a Carapelle, aggrediti amministratori comunali. “Clima di guerra, coinvolti soggetti interessati agli espropri della regione”

Questa mattina al Comune alcuni amministratori sono stati aggrediti in maniera vile e violenta da un gruppo di facinorosi. Tra questi aggressori, alcuni sono interessati direttamente dagli espropri DELLA REGIONE di alcune aree interessate al dissesto. Altri, totalmente estranei alla vicenda dissesto, ne hanno approfittato per partecipare attivamente all’aggressione, anche perché fomentati da post sui social ad hoc per procurare allarme e provocare reazioni. Si è reso necessario l’intervento dei carabinieri. Gli aggressori, ma anche i fomentatori da tastiera (il materiale web è stato acquisito da chi di competenza), saranno denunciati per l’accaduto. Molti di questi leoni da tastiera che hanno partecipato alla riunione a Bari, ne hanno modificato il senso, alcuni dolosamente, altri perché proprio non sono riusciti a comprendere le parole del commissario per il dissesto in assemblea. Ma, noncuranti della pericolosità di ogni riga scritta sui social, nonostante non avessero compreso quel che hanno ascoltato, ne hanno travisato le parole e le hanno portate alla mercé di chi a quella riunione non c’era. Giusto per creare disordine. La cittadinanza si renda conto che per salvaguardare i propri interessi (molto spesso sotto una finta solidarietà con i cittadini), poche famiglie coinvolte nell’esproprio – ripetiamo, della Regione e non del Comune – li antepongono ai benefici per altri 7000 abitanti.

Il clima che si è creato è inaccettabile . Non c’è più il contraddittorio politico…solo una bieca, viscida e pericolosa caccia all’uomo. Ormai non ci si preoccupa neanche più di riflettere sui fatti….. vale tutto e il contrario di tutto anche a rischio di sprofondare nel ridicolo, purché questa amministrazione vada a casa. Vale che un assessore in carica possa dire tranquillamente ” ci hanno tenuto all’oscuro di tutto” senza capire e spiegare cosa è stato oscurato, ma soprattutto come se fosse una semplice cittadina e non una componente della GIUNTA COMUNALE…..un po’ come se Di Maio domani mattina va in piazza con i camionisti a gridare governo ladro contro l’aumento della benzina .

Vale che il più illustre dei leoni da tastiera vomita quotidianamente improperi e odio sull’amministrazione che non provvede a fare le strutture sportive , ma CONTEMPORANEAMENTE aizza la folla contro il progetto del fiume CHE SERVE PROPRIO A ELIMINARE LA ZONA ROSSA PER POTER FARE LE STRUTTURE SPORTIVE e tante altre opere e case.

Vale anche che chi ha titoli e competenze professionali anche specifiche per dire la verità e spegnere il fuoco preferisca invece gettare i suoi studi e le sue competenze nell’indifferenziato e allinearsi alla lotta armata analfabetizzata perché bisogna mandare a casa l’amministrazione anche a costo della mia onestà intellettuale e della mia etica professionale o morale.

Vale che la legalità, la moralità e l’interesse pubblico sono concetti nobili e irrinunciabili PURCHÉ NON INTACCHINO il mio orticello, altrimenti chissenefrega e SINDACO VAI A CASA.

Viviamo un clima di guerra, e, come si sa, la prima vittima di ogni guerra è la verità.

Ma noi non ci stiamo, non molliamo e soprattutto tiriamo dritto…..

Piena solidarietà ai colleghi amministratori vittime della vile aggressione di stamattina. Da oggi in poi non ci sarà confronto civile e democratico con chi ignora cosa sia la civiltà e la democrazia. Per tutti gli altri cittadini invece, siamo stati, siamo e saremo sempre disponibili e pronti all’ascolto.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: