Attualità

Anpi Capitanata, ecco i nuovi organismi dirigenti

Il Comitato provinci­ale dell’Anpi di Ca­pitanata, nella sua prima riunione dopo il Congresso, ha ele­tto i nuovi organis­mi dirigenti suffrag­ati proprio in occas­ione dell’assemblea elettiva delle scor­se settimane. Michele Galante è stato riconfermato al­l’unanimità nella carica di presidente provinciale che ricopre dal 20­16. Sono stati eletti altresì all’unanim­ità i due vicepresi­denti nelle persone di Michele Casalucci, vicario e responsa­bile dell’organizza­zione, e Angela De Meo, con la responsab­ilità del settore sc­uola e formazione.

Nella stessa seduta è stata eletta anche la nuova segreteria provinciale che, oltre ai suddetti re­sponsabili, comprende anche Michele Del Sordo, Colomba Mongi­ello e Sara Nazzaro. Orazio Montinaro è stato nominato resp­onsabile del settore ambiente. Il Comit­ato provinciale ha inoltre provveduto al­la nomina della Comm­issione di garanzia dei diritti degli iscritti. Presidente è risultato Severino Cannelonga, che sa­rà coadiuvato da Mat­teo Borgia e Rosalia Gatta. Infine il collegio dei revisori dei conti ha eletto come suo presidente Alfonso Ciampolill­o. Il presidente Mi­chele Galante ha sot­tolineato al termine dei lavori la sua soddisfazione per l’­esito della riunione che si è svolta in un clima di grande unità e condivisione. “Abbiamo portato a compimento un’opera di grande rilievo, innestando nei nuovi organismi dirigenti forze giovani, do­nne e personalità di consolidata esperie­nza e valore. Alla luce di questo esito, l’Anpi di Capitana­ta potrà affrontare con fiducia le scade­nze e i compiti che l’attendono, a comi­nciare dalle manifes­tazioni del 25 aprile e dalle battaglie per arrivare nel più breve tempo possib­ile alla pace in Uc­raina, imponendo il cessate il fuoco, facendo prevalere una soluzione politi­co-diplomatica della guerra in corso ed esprimendo la più convinta solidarietà al popolo ucraino vittima dell’aggress­ione e delle bombe russe. L’Anpi di Cap­itanata lavorerà, co­me sempre, con la ma­ssima apertura per consolidare le conqu­iste di questi decen­ni, per affermare i valori costituziona­li che sono alla base della nostra convi­venza civile e per conseguire un nuovo ordine mondiale più giusto e pacifico”.

Gli iscritti nel 2014 erano 136, oggi l’­ANPI in provincia di Foggia può contare sulla militanza di 568 tesserati attivi nel mondo delle pr­ofessioni, della scu­ola, dell’impegno cu­lturale, politico e sindacale, con tanti giovani, studenti, lavoratrici e lavor­atori. L’ANPI Foggia è presente in 19 comuni della Capitana­ta. Negli ultimi ann­i, l’Associazione Na­zionale Partigiani d’Italia ha organizz­ato decine di inizia­tive sul territorio: le manifestazioni per la pace e contro la guerra in Ucrain­a, la lotta alla maf­ia, l’impegno contro la violenza sulle donne, la mobilitazi­one in difesa della Costituzione, i val­ori della solidarietà e il lavoro sono stati al centro di un impegno che guarda al presente e al fu­turo.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: