Musica

Torna, in concerto, lo spettacolo dedicato alla memoria del Cantastorie del tavoliere delle puglie

Un racconto musicale che attraversa tutta la vita del cantastorie del Tavoliere delle Puglie, nato ad Apricena in provincia di Foggia. Dalla sua infanzia, alla povertà, dall’arte, alla sregolatezza che solo un uomo assolutamente fuori dal comune poteva vivere.

“Lo spettacolo è un omaggio al grande Cantastorie del Sud – afferma Peppe Totaro – produttore artistico di NCdC. Dall’uscita dell’album, pubblicato lo scorso 16 giugno, lo stiamo portando in giro per dare voce e sensibilizzare i temi che vengono fuori dai testi di Matteo, temi come la povertà, lo sfruttamento del lavoro, l’emigrazione; temi che ci portiamo dietro da secoli ma che purtroppo risultano ancora irrisolti. Uno spettacolo che vede al suo interno alcune delle canzoni più importanti di Matteo Salvatore rivisitate con una veste sonora nuova, aperta ai linguaggi e agli ascolti giovanili, pensato per coinvolgere e avvicinare le nuove generazioni che potranno imparare a conoscere e ad apprezzare il caratteristico, originale e singolare poeta e Cantastorie della nostra Capitanata”.

La band NCdC è formata da: Peppe Totaro  (voce e chitarra),  Luciano Castelluccia (banditore e cori), Antonello Iannotta (percussioni e cori), Carmela Taronna  (voce, loop e cori ), Claudio Salcuni (basso elettrico).

Domenica 16 aprile 2023 a Cagnano Varano (FG), presso Piazza Chiesa Madonna di Loreto non perdete l’Elogio a Matteo Salvatore. Ingresso libero con inizio concerto alle ore 20:00.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: